Testa (Snami): “Soluzioni che complicano il lavoro dei medici di famiglia”

Le ricette non a carico del Servizio sanitario nazionale (Ssn) saranno soggette a un nuovo requisito di accesso a due o più fattori, secondo quanto annunciato dal sistema TS. Questa nuova procedura richiederà un’autenticazione aggiuntiva dopo un primo click. Il presidente dello Snami, Angelo Testa, critica questa decisione, sostenendo che aumenterà ulteriormente la burocrazia e rallenterà il lavoro dei medici. Testa chiede invece semplificazioni informatiche e burocratiche per ridare valore alla professione medica e permettere ai medici di concentrarsi sulla pratica clinica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *