Studente denunciato per utilizzo di storditore elettrico contro compagno di scuola

Un ragazzo di 15 anni è stato denunciato dai carabinieri per aver minacciato e colpito sul gluteo un suo compagno di scuola con uno storditore elettrico. Fortunatamente, il ragazzo aggredito non ha riportato lesioni, ma è stato molto spaventato. Tutto è successo ieri, verso le 13.40, quando il direttore della scuola ha chiamato i carabinieri per segnalare l’aggressione.

I militari sono intervenuti immediatamente nella scuola e, dopo aver ricostruito la dinamica dell’episodio, hanno identificato i due ragazzi coinvolti e sequestrato lo storditore elettrico. Il direttore della scuola ha consegnato l’arma ai carabinieri.

Lo storditore elettrico, che il ragazzo di 15 anni aveva con sé, è un dispositivo di difesa personale in grado di produrre una scarica elettrica di 3.800.000 volt. Secondo le descrizioni reperite online, può stordire una persona di grossa corporatura o un animale, a seconda della durata della scarica.

Fortunatamente, il ragazzo colpito dalla scarica elettrica non ha riportato ferite. Nonostante sia rimasto illeso, è stato molto spaventato dall’incidente. Ha rifiutato l’intervento del servizio di emergenza sanitaria e non ha voluto presentare denuncia.

I carabinieri hanno denunciato il ragazzo di 15 anni per minaccia aggravata e porto abusivo di storditore elettrico. Naturalmente, hanno anche informato i genitori dei due ragazzi coinvolti dell’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *