Renzi sconvolto da una frase di Grillo in TV: la verità sui soldi

Beppe Grillo torna in TV dopo 10 anni: le critiche di Renzi

Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, ha espresso la sua opinione sull’apparizione televisiva di Beppe Grillo a Che tempo che fa, definendola come un ritorno in TV motivato dalla necessità di denaro, dopo che i finanziamenti garantiti dal Movimento Cinque Stelle non erano più sufficienti. Grillo, fondatore del M5S, è stato ospite di Fabio Fazio dopo un decennio di assenza dal piccolo schermo. Renzi ha commentato sui social, sottolineando che Grillo ha ammesso di aver fallito e di aver rovinato l’Italia, una rara autocritica, e ha anche affermato che quando parla il premier Conte, nessuno capisce.

La contraddizione di Grillo e le critiche di Renzi

Tuttavia, Renzi ha espresso sconcerto per una frase pronunciata da Grillo durante l’intervista: “Se il mondo entra nella tua famiglia, te la sfascia la famiglia”. Renzi si chiede come Grillo possa dire una cosa del genere in TV dopo aver distrutto numerose famiglie. Il leader di Italia Viva si chiede anche perché Fazio non abbia chiesto conto a Grillo di questa contraddizione e se nel Movimento Cinque Stelle ci sia qualcuno che sente la necessità di prendere le distanze dalla violenza verbale e sociale degli anni passati. Renzi sottolinea l’odio seminato e la sofferenza inflitta agli altri.

Il caso di Indi Gregory e il dibattito sul fine vita

Renzi affronta anche il caso di Indi Gregory, una bambina morta a causa di una malattia incurabile e coinvolta in una controversia giudiziaria in cui le decisioni dei giudici hanno avuto un peso determinante. Renzi sottolinea che, sebbene il caso di Indi fosse probabilmente disperato, si chiede chi abbia il diritto di porre fine alla vita di una persona. Un giudice, la famiglia, il medico? Renzi solleva il dibattito sul tema del fine vita e afferma che, se dovesse toccare a lui, vorrebbe che fossero i suoi cari a decidere, dopo aver consultato i medici. Non comprende quindi perché i poveri genitori di Indi siano accusati di aver fatto tutto il possibile per salvare la loro bambina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *