Previsioni meteo oggi e domani: caldo africano in arrivo

L’ondata di caldo anomalo che ha colpito l’Italia a inizio settembre sembra destinata a intensificarsi nel prossimo weekend, con temperature che raggiungeranno valori eccezionalmente alti su tutto il territorio nazionale. Secondo Andrea Garbinato, Responsabile Redazione del sito www.iLMeteo.it, lo zero termico si attesterà addirittura a 5000 metri sulle Alpi, un valore estremamente elevato per questo periodo dell’anno. Si tratta di una situazione preoccupante per i nostri ghiacciai, che si stanno già sciogliendo a ritmi allarmanti.

Ma non solo l’Italia è colpita da questo caldo insolito. Anche il Nord Europa registra temperature ben al di sopra delle medie stagionali, con valori che superano addirittura di 12 gradi le temperature normali per questo periodo. L’Inghilterra, la Francia, la Germania e persino la Svezia si trovano a fare i conti con un caldo anomalo che sta mettendo a dura prova la popolazione e l’ecosistema locale.

Ma il clima non è l’unico problema che sta preoccupando gli esperti di meteorologia. In queste ultime settimane si è assistito anche allo sviluppo di un Uragano Mediterraneo tra Ionio e Mar Libico, con conseguenze non indifferenti per il nostro meridione. In particolare, il Sud Italia potrebbe subire un’intensificazione del maltempo fino a venerdì, con piogge, vento e massime di 24-25°C in Sicilia e Calabria. Il completo passaggio da ciclone extratropicale ad Uragano Mediterraneo è previsto per venerdì, e ciò potrebbe portare a un rinforzo dei venti e a possibili nubifragi sulle regioni ioniche.

Ma quali sono le previsioni per i prossimi giorni? Secondo gli esperti, sia l’Europa che l’Italia continueranno a sorprenderci fino alla metà del mese. Dopo di che, le proiezioni meteo indicano il ritorno delle perturbazioni atlantiche sul Nord Europa e un rafforzamento dell’alta pressione sul Mediterraneo. In sintesi, potremo godere di sole e caldo al Centro-Nord fino a metà mese, con qualche passaggio nuvoloso a partire dal 13 settembre. Nel frattempo, il tempo instabile persisterà tra Calabria e Sicilia fino a sabato, per poi lasciare spazio all’alta pressione e al previsto spostamento dell’Uragano Mediterraneo verso Creta e Cipro.

Nello specifico, per quanto riguarda i prossimi giorni, giovedì 7 settembre si prevede bel tempo al Nord e al Centro, mentre al Sud si avranno piogge e temporali soprattutto sui settori ionici siciliani e calabresi, con vento forte. Venerdì 8 settembre è previsto bel tempo al Nord e al Centro, con solo veloci rovesci sul Cilento, il Pollino, la Calabria e la Sicilia. Sabato 9 settembre, infine, si prevede bel tempo su tutto il territorio.

La tendenza generale per i prossimi giorni sarà quindi caratterizzata da sole e caldo, con veloci passaggi nuvolosi attesi solo al Nord nella prossima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *