Salvini: Preoccupazioni sul video dell’ANM e lo screening giudiziario

Il presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati (ANM), Giuseppe Santalucia, 30 aprile 2022. ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Il presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati (ANM), Giuseppe Santalucia, ha espresso preoccupazione riguardo alla tendenza di giudicare la neutralità dei giudici non solo in base alle loro decisioni, ma anche in base alla loro persona. Durante un’intervista a Sky, Santalucia ha commentato il video pubblicato dal ministro Salvini in cui si vede la giudice Apostolico partecipare a una manifestazione contro le politiche sull’immigrazione.

Santalucia ha sottolineato l’importanza di valutare la neutralità dei giudici in base ai provvedimenti che prendono e alle motivazioni che li sostengono, anziché scrutare il loro passato o la loro vita privata. Secondo il presidente dell’ANM, se si inizia a mettere in discussione la vita privata di un magistrato, diventa impossibile garantire i diritti di un giudice.

La critica delle decisioni prese dai giudici è legittima, ma è importante non confondere questa critica con un’indagine sulla persona stessa. Santalucia ha sottolineato che è essenziale mantenere la separazione tra il processo e la persona che lo conduce, altrimenti si rischia di minare l’indipendenza della magistratura.

In conclusione, il presidente dell’ANM ha invitato a valutare la neutralità dei giudici in base ai provvedimenti che prendono e alle motivazioni che li sostengono, evitando di concentrarsi sulla vita privata dei magistrati. Questo approccio è fondamentale per garantire il corretto funzionamento della giustizia e il rispetto dei diritti dei giudici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *