Nessun grande Cpr previsto in Alto Adige, afferma Kompatscher

Il governatore altoatesino Arno Kompatscher in Austria

Il governatore Arno Kompatscher ha chiarito che in Alto Adige non ci sarà un grande centro di permanenza per i richiedenti asilo per l’intera regione. Questo è stato confermato dallo stesso Kompatscher in risposta a degli articoli di stampa. Durante le sue trattative a Roma, il governatore ha negoziato personalmente la dimensione massima di 50 posti e tutte le altre condizioni con il ministro dell’Interno Piantedosi, alla presenza del rappresentante speciale responsabile Valenti. Kompatscher ha sottolineato che era necessario evitare che si creasse un grande centro di permanenza e che sia Valenti che Fugatti gli hanno confermato che non ci sarà un grande Cpr, ma due piccoli. In questo modo, il presidente della Provincia autonoma ha fatto in modo che la situazione fosse gestita in modo adeguato e che la dimensione dei centri di permanenza fosse più contenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *