Mondiali 2030: La Fifa decide l’unione di tre continenti e sei Paesi per il centenario della Coppa del mondo

La Fifa ha annunciato che i mondiali del 2030, che segnano anche il centenario della Coppa del Mondo di calcio, si terranno in tre continenti e sei Paesi. Il Consiglio Fifa ha preso questa decisione durante una riunione in videoconferenza dalla sede della Fifa. La Coppa del Mondo del 2030 unirà tre continenti e sei paesi, invitando il mondo intero a partecipare alla celebrazione del centenario della Coppa del Mondo Fifa. Il Consiglio Fifa ha concordato all’unanimità che l’unica candidatura sarà l’offerta combinata di Marocco, Portogallo e Spagna. Inoltre, il Consiglio Fifa ha deciso di ospitare una cerimonia di celebrazione del centenario unica nella capitale del paese, Montevideo, dove si è svolta la prima Coppa del Mondo nel 1930, oltre a tre partite della Coppa del Mondo rispettivamente in Uruguay, Argentina e Paraguay.

Il presidente della Fifa, Gianni Infantino, ha dichiarato che “in un mondo diviso, la Fifa e il calcio si stanno unendo”. Ha spiegato che la decisione di celebrare il centenario della Coppa del Mondo nel modo più appropriato è stata presa all’unanimità dal Consiglio Fifa. Sarà organizzata una celebrazione in Sud America e tre paesi sudamericani – Uruguay, Argentina e Paraguay – ospiteranno una partita ciascuno della Coppa del Mondo 2030. La prima partita si svolgerà nello storico Estádio Centenário di Montevideo, proprio per celebrare l’edizione del centenario della Coppa del Mondo.

Infantino ha anche annunciato che l’offerta combinata di Marocco, Portogallo e Spagna sarà l’unica candidatura per ospitare la Coppa del Mondo 2030. Questa offerta unirà due continenti – Africa ed Europa – e trasmetterà un messaggio di pace, tolleranza e inclusione. Sarà un’occasione unica per celebrare il calcio e il centenario della Coppa del Mondo.

È stato inoltre deciso che le procedure di candidatura per le edizioni 2030 e 2034 si svolgeranno contemporaneamente, con le federazioni affiliate alla Fifa dei territori dell’Afc e dell’Ofc invitate a candidarsi per ospitare la Coppa del Mondo 2034. I requisiti minimi per l’organizzazione del torneo, approvati in precedenza dal Consiglio Fifa, costituiranno la base per questo processo di candidatura.

In conclusione, i mondiali del 2030 saranno un evento globale unico, che unirà tre continenti e sei paesi. Sarà un’occasione per celebrare il calcio, il centenario della Coppa del Mondo e per trasmettere un messaggio di pace e inclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *