La parola del giorno: Pignoramento conto corrente inizia a diffondersi sempre più.

La Manovra 2024, in discussione al Parlamento, potrebbe introdurre provvedimenti che semplificherebbero e velocizzerebbero il pignoramento dei conti correnti dei debitori insolventi nei confronti dello Stato. L’Agenzia delle Entrate avrebbe la possibilità di accedere direttamente ai conti bancari per recuperare i crediti tributari non pagati. Il pignoramento rappresenta quindi una misura extradottiva, volta a sanare il debito del soggetto inadempiente nei confronti del creditore. Questa proposta, se approvata, potrebbe rappresentare un importante strumento per il recupero dei crediti pubblici pendenti, semplificando le procedure e accelerando il processo di riscossione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *