La guerra in Ucraina: Zelensky vede l’opportunità di sconfiggere la Russia

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha dichiarato che l’Ucraina ha l’opportunità di sconfiggere l’aggressione russa. Grazie alla collaborazione con i partner internazionali, l’Ucraina è riuscita a difendere se stessa e l’Europa è ora meno dipendente dalla Russia. Zelensky ha sottolineato che, se non si vince in Ucraina, Putin potrebbe espandere la sua aggressione anche ad altri Paesi, come gli Stati Baltici.

Secondo il presidente ucraino, Mosca sta cercando di congelare la situazione attuale per adattarsi e imparare dagli errori commessi. Se la Russia viene lasciata consolidare la sua posizione ora, entro il 2028 potrebbe attaccare di nuovo non solo l’Ucraina, ma anche gli Stati Baltici. Queste informazioni provengono dai servizi di intelligence ucraini.

Le principali sfide in questo momento sono preservare l’unità in Europa e proteggere l’Ucraina dagli attacchi russi. La Russia cercherà di dividere i Paesi europei utilizzando disinformazione e fake news. Inoltre, l’Ucraina dovrà affrontare attacchi con diversi tipi di missili russi e droni iraniani durante l’inverno. Per affrontare queste sfide, è fondamentale che l’Europa rimanga unita e che l’Ucraina abbia un sistema difensivo efficace.

Zelensky ha concluso il suo discorso sottolineando l’importanza di vincere in Ucraina per impedire ulteriori aggressioni russe. L’Ucraina ha dimostrato di essere in grado di resistere e ora è il momento di continuare a lavorare insieme per proteggere la pace e la stabilità in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *