Jannik Sinner: un futuro campione destinato a diventare il numero 1

Jannik Sinner, il giovane tennista italiano, potrebbe diventare il numero 1 del mondo. Questo è il pronostico di Angelo Binaghi, presidente della Federtennis, che lo incorona dopo la sua vittoria nel torneo Atp di Pechino nel 2023. A partire da lunedì prossimo, Sinner sarà il numero 4 nel ranking, dopo aver sconfitto il russo Daniil Medvedev in due set.

Binaghi sottolinea che questa è un’opportunità senza precedenti per il tennis italiano, che in 110 anni di storia non ha mai avuto una simile occasione. Pertanto, tutti dovremmo tifare per Sinner e sostenerlo, difendendolo da accuse ingiuste, come quelle riguardanti la sua mancata partecipazione alla Coppa Davis.

Quando gli viene chiesto se festeggerà la vittoria a Pechino, Binaghi risponde che non ci sarà motivo di festeggiare, indipendentemente dal risultato. Questa vittoria fa parte di un percorso che ha come obiettivo quello di diventare il numero uno al mondo, quindi non c’è nulla da festeggiare. Binaghi elogia il talento, il cuore e il coraggio di Sinner dimostrati durante la settimana, sottolineando che ha battuto avversari di alto calibro come Alcaraz e Medvedev.

Secondo Binaghi, Sinner ha tutte le carte in regola per diventare il numero uno. Tuttavia, è consapevole che non deve montarsi la testa e che dovrà continuare a lavorare duramente. Ci sono alcuni aspetti del suo gioco che deve perfezionare, come ad esempio il serve and volley, ma Sinner è ben consapevole del valore del lavoro e dell’importanza di continuare ad allenarsi duramente.

In conclusione, Binaghi è ottimista sul futuro di Sinner e crede che possa raggiungere il vertice del tennis mondiale. Ora spetta al giovane tennista italiano continuare a lavorare sodo per migliorare e raggiungere il suo obiettivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *