Israele: Telefonata Meloni-Erdogan, Leader Turco Cerca Appoggio Italia su Cessate il Fuoco

Erdogan cerca di convincere gli astenuti dell’Onu sulla tregua a Gaza

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato la sua intenzione di parlare con i leader dei Paesi che si sono astenuti all’Onu sulla risoluzione che chiedeva una tregua umanitaria per Gaza, tra cui l’Italia. Erdogan ha attaccato Israele, definendolo uno “Stato terroristico”, e ha difeso Hamas, definendola “partito della resistenza”. Il suo obiettivo è convincere i Paesi astenuti a sostenere una nuova risoluzione sul cessate il fuoco a Gaza, quando saranno soddisfatte alcune condizioni, come il rilascio degli ostaggi.

Meloni chiede un colloquio con Erdogan

La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ha avuto una conversazione telefonica con Erdogan per discutere della situazione in Medio Oriente. Palazzo Chigi ha dichiarato che Meloni continua a tenersi in contatto con i principali capi di Stato e di Governo delle nazioni alleate e con i leader dei Paesi più coinvolti nella crisi. Durante la conversazione, Meloni ha sottolineato il ruolo cruciale della Turchia in questo contesto e ha auspicato una rapida riduzione del conflitto.

Erdogan chiede il sostegno dell’Italia per il cessate il fuoco

La presidenza turca ha dichiarato di aspettarsi il sostegno dell’Italia per garantire un cessate il fuoco e una pace duratura. Erdogan ha denunciato gli attacchi israeliani, le violazioni dei diritti umani a Gaza e la crisi umanitaria nella regione. Ha promesso di punire Israele per i crimini di guerra commessi, portando il caso davanti ai tribunali internazionali. Erdogan ha definito Israele uno “Stato terrorista” e ha difeso Hamas come un partito politico legittimo che lotta per proteggere la propria patria. Ha anche annunciato misure per processare i leader politici e militari israeliani responsabili dei massacri a Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *