“Gpl: la soluzione già disponibile per decarbonizzare – intervista ad Arzà, presidente di Assogasliquidi”

La Lpg Week: l’evento che promuove il Gpl come soluzione per la decarbonizzazione

La Lpg Week, il principale evento mondiale sul Gpl, si è svolta al Nuovo Centro Congressi di Roma, ospitata dalla World Lpg Association e dalla Liquid Gas Europe. Durante l’evento, Andrea Arzà, presidente di Assogasliquidi-Federchimica, ha sottolineato l’importanza di condividere gli studi che dimostrano come il Gpl possa decarbonizzare i consumi di energia.

Inoltre, l’evento ha offerto l’opportunità di indicare la direzione che l’industria dovrà seguire nel prossimo futuro, sviluppando nuove molecole che non dipendano più dalle fonti fossili. Questo è particolarmente rilevante per i consumi automobilistici, domestici e industriali.

Arzà ha anche evidenziato i segnali positivi ricevuti dal governo riguardo alla filiera del Gpl. Il governo si è dimostrato aperto a riconsiderare le decisioni prese a livello europeo, come il divieto dei motori termici nel settore dei trasporti privati, e a combattere le minacce future legate all’eco design e all’utilizzo delle apparecchiature per il riscaldamento domestico.

Le posizioni del governo sono fonte di speranza per Arzà, che confida nella possibilità di convincere le istituzioni europee a rivedere le norme attualmente in vigore, basandosi sui risultati tecnici e scientifici degli studi condotti.

Infine, Arzà ha sottolineato che il Gpl rappresenta la migliore opzione energetica insieme al gas naturale per migliorare la qualità dell’aria. Un maggiore utilizzo del Gpl come carburante e combustibile nelle aree non collegate alla rete elettrica è la soluzione migliore per il benessere delle città e la salute dei cittadini.

In conclusione, la Lpg Week ha sottolineato l’importanza del Gpl come soluzione per la decarbonizzazione e ha evidenziato la necessità di un impegno congiunto tra industria e istituzioni per promuovere l’utilizzo di questa energia pulita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *