Fausto Brizzi e Silvia Sali diventano genitori: il loro bambino avrà il cognome della mamma

Fausto Brizzi e Silvia Salis hanno annunciato la nascita del loro figlio con un post su Instagram, accompagnato da una foto scattata subito dopo il parto. Silvia Salis ha scritto sul suo profilo che il piccolo avrà il suo cognome, in seguito a una sentenza della Consulta del giugno 2022 che ha reso illegittima l’assegnazione esclusiva del cognome paterno ai nuovi nati. Ora è possibile dare il cognome paterno, materno o entrambi. Questo cambiamento culturale epocale è passato inosservato, nonostante il fatto che in passato un bambino non riconosciuto dal padre veniva etichettato come “bastardo” e l’avere il cognome materno era considerato vergognoso. Crescere un figlio da sola era un atto di eroismo, soprattutto in un paese che non offriva aiuto. È stata sempre un’ingiustizia il fatto che milioni di figlie femmine nella storia non potessero portare avanti il “cognome di famiglia” e che molte madri non riuscissero a concepire un erede maschio. È importante dare un segnale, e farlo con un neonato maschio. Viviamo in un paese in cui le cronache raccontano ogni giorno di uomini che considerano le donne e i figli come loro “proprietà”, disponendone a loro piacimento. La punizione è necessaria in questi casi, ma abbiamo bisogno di un cambiamento culturale. Un maschio che cresce con la consapevolezza di vivere in una famiglia in cui vige la parità assoluta non diventerà uno di quegli uomini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *