Da Milano richiesti 120 arresti e 34 obblighi di firma.

Corte dei Conti Bari, toga, magistrati, cerimonia, generica

Nuova inchiesta sulla “super mafia” in Lombardia: la Dda di Milano ha richiesto misure cautelari per 154 persone, di cui 87 in carcere, 33 ai domiciliari e 34 con l’obbligo di firma. Tuttavia, il gip ha rigettato gran parte delle accuse, disponendo il carcere solo per 11 indagati e negando l’esistenza di una confederazione tra Cosa Nostra, camorra e ‘ndrangheta. Nel frattempo, la Procura ha concluso le indagini nei confronti di 153 persone, a causa dei loro decessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *