Battaglia letale nell’Almanacco di oggi, giovedì 7 settembre: le guerre napoleoniche

Il 7 settembre è una data ricca di avvenimenti storici. Tra i più importanti, ricordiamo l’assedio di Torino nel 1706 durante la Guerra di successione spagnola. Dopo 117 giorni di combattimenti, le truppe austriache e piemontesi, guidate da Eugenio di Savoia e dal duca Vittorio Amedeo II, riuscirono finalmente a liberare la capitale sabauda. Questa vittoria valse ai Savoia il titolo di re, sancendo l’inizio del loro regno.

Un altro evento significativo avvenuto il 7 settembre, ma questa volta nel 1812, fu la famosa battaglia di Borodino. Questo scontro cruciale durante le guerre napoleoniche vide di fronte Napoleone Bonaparte e il generale Kutuzov. La descrizione di Tolstoj ci offre un’immagine vivida e spaventosa del campo di battaglia, con il fumo dei cannoni che si alzava nell’aria. Sebbene Bonaparte vinse la battaglia, i russi riuscirono a ritirarsi in buon ordine, segnando l’inizio della fine per la Grande Armée di Napoleone.

Nel campo artistico, il 7 settembre ha visto la nascita di grandi personalità. Elisabetta I d’Inghilterra, regina d’Inghilterra e d’Irlanda, è stata una figura di grande importanza nella storia inglese. Giuseppe Gioacchino Belli, poeta italiano nato nel 1791, è noto per i suoi sonetti romaneschi. Elia Kazan, regista, attore e scrittore greco naturalizzato statunitense, ha lasciato un’impronta significativa nel mondo del cinema.

Non possiamo dimenticare Dario Argento, regista e produttore cinematografico italiano, e Gloria Gaynor, cantante statunitense nota per il suo successo “I Will Survive”. Anche la cantautrice italiana Giuni Russo e l’attrice Eva Grimaldi sono nate il 7 settembre.

Purtroppo, questa data è anche segnata da alcune morti importanti. Karen Blixen, scrittrice danese famosa per il suo libro “La mia Africa”, morì il 7 settembre 1962. Lucio Fontana, pittore, ceramista e scultore argentino, è noto per le sue opere sperimentali e concettuali. Sergio Endrigo, cantautore italiano, ci lasciò nel 2005.

Infine, il santo del giorno è Santa Regina, una martire nata nel III secolo. Figlia di uno dei capi della Gallia, decise di convertirsi al cristianesimo nonostante l’opposizione del padre pagano. Purtroppo, il padre non sopportò il disonore causato dalla figlia cristiana e la uccise.

Il 7 settembre è dunque una data ricca di avvenimenti storici, nascite e morti importanti, che segnano il passato e hanno influenzato il presente. È un giorno da ricordare per la sua importanza nella storia e nella cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *