Storia esemplare di Energia Fortis: Fondazione Edison

Edison: 140 anni di storia e innovazione

Un traguardo significativo per un’azienda italiana

La Fondazione Edison ha recentemente celebrato il 140esimo anniversario della fondazione dell’azienda, un traguardo significativo che poche industrie italiane possono vantare. Marco Fortis, Vice Presidente della Fondazione Edison, ha sottolineato l’importanza di questa pietra miliare, definendo la storia di Edison come esemplare e lodando la competenza del management che ha sempre servito la società e l’economia italiana.

Un’azienda all’avanguardia dell’innovazione tecnologica

Fortis ha ricordato come Edison si sia distinta nel secolo scorso come un’azienda all’avanguardia nell’innovazione tecnologica. Negli anni ’30 e ’40, l’azienda ha raggiunto dimensioni senza precedenti nel settore elettrico italiano, diventando anche la società con la maggiore capitalizzazione di borsa. Tuttavia, con la liberalizzazione del mercato energetico negli anni ’90, Edison ha vissuto una rinascita, diventando il secondo operatore elettrico nazionale e ampliando la sua presenza nell’approvvigionamento a lungo termine di gas.

Crescita e autonomia grazie agli investimenti esteri

Dopo i primi sviluppi pionieristici, Edison ha consolidato la sua struttura finanziaria e patrimoniale negli anni ’20 del secolo scorso, diventando il primo gruppo elettrico nazionale. Il passaggio sotto il controllo di Électricité de France è stato un momento cruciale per l’azienda, poiché ha garantito l’autonomia dei manager italiani e ha offerto un solido supporto finanziario da parte dell’investitore straniero. Questo esempio dimostra l’importanza degli investimenti esteri per lo sviluppo dell’economia italiana.

In conclusione, i 140 anni di attività di Edison rappresentano un traguardo significativo per un’azienda italiana che ha sempre puntato sull’innovazione tecnologica e ha saputo adattarsi ai cambiamenti del mercato energetico. La sua storia esemplare e la competenza del suo management hanno contribuito al progresso dell’azienda e dell’economia italiana nel corso degli anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *