Sinner: Barazzutti e Zugarelli esaltano il giovane tennista, ora favorito delle Atp Finals

Jannik Sinner impressiona gli esperti con la sua vittoria contro Djokovic

Il talento emergente Jannik Sinner ha lasciato un’impressione duratura con la sua vittoria contro Novak Djokovic nel gruppo verde delle Atp Finals di Torino. Corrado Barazzutti, ex capitano della squadra italiana di Coppa Davis, ha elogiato le abilità di Sinner, definendolo “impressionante” e sottolineando il suo miglioramento costante. Barazzutti ha anche notato che Djokovic ha cercato spesso di attaccare a rete, poiché non riusciva a fare danni da fondo campo contro il giovane italiano.

Nonostante la grande vittoria, Barazzutti consiglia a Sinner di concentrarsi sul prossimo match contro Holger Rune. Pur essendo favorito, Sinner dovrà fare attenzione al danese fresco di energia. Barazzutti ritiene che Sinner sia il favorito del torneo, grazie al suo gioco impressionante. Tuttavia, avverte che sarebbe importante evitare partite lunghe come quella contro Djokovic, che potrebbero influire sul risultato finale.

Anche Tonino Zugarelli, compagno di Barazzutti nella vittoria della Coppa Davis nel 1976, ha elogiato le capacità di Sinner. Zugarelli crede che il giovane italiano abbia tutto ciò che serve per raggiungere i massimi traguardi nel tennis, comprese le Atp Finals, i tornei dello Slam e persino il numero uno del mondo. Sebbene non sia sicuro che Sinner riuscirà a vincere il torneo di Torino questa settimana, Zugarelli è convinto che lo farà presto.

La vittoria di Sinner contro Djokovic dimostra che il giovane talento è pronto per sfidare i migliori giocatori del mondo. Anche se potrebbe ancora mancare qualcosa dal punto di vista fisico per affrontare partite lunghe, Zugarelli è fiducioso che Sinner arriverà a vincere anche maratone di cinque ore. In definitiva, il futuro sembra promettente per Jannik Sinner nel mondo del tennis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *