Schlein riceve lodi da Zingaretti, ma ammette: “Non raggiungeremo neanche il 17%”. Ottimizzazione SEO per il titolo di un articolo.

Potresti provare con questa rielaborazione:

L’articolo originale evidenzia la crescente popolarità di Elly Schlein, figura di spicco nel Partito Democratico. Schlein non solo è ammirata da esponenti del suo stesso partito, come Nicola Zingaretti, ma sembra conquistare consensi anche a livello nazionale.

Durante la recente festa nazionale del Pd a Ravenna, Zingaretti, nonostante abbia dichiarato di non avere intenzione di candidarsi alle elezioni europee, ha rivolto dei complimenti calorosi a Schlein, definendola “la nostra salvezza” e persino “la nostra stella”. Il suo discorso ha suscitato l’entusiasmo dei presenti, ma alcuni testimoni raccontano che, una volta sceso dal palco, Zingaretti ha espresso dei dubbi quanto al successo elettorale del partito con Schlein come candidata. Secondo diverse fonti, avrebbe dichiarato: “Secondo me, con questa alle europee non arriviamo manco al 17 per cento”.

Queste affermazioni hanno attirato l’attenzione su un possibile conflitto interno al Pd, in cui Zingaretti sembra mostrare un atteggiamento ambivalente nei confronti della candidatura di Schlein. Mentre pubblicamente le rivolge parole di ammirazione, in privato sembra esprimere dubbi sulla sua capacità di attrarre elettori.

La figura di Elly Schlein, dunque, si presenta come una potenziale carta vincente per il Pd alle elezioni europee. Nonostante il sostegno anche da parte di esponenti di altre formazioni politiche, tra cui Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia, c’è ancora incertezza sulla sua reale capacità di ottenere un risultato significativo alle urne. Sarà interessante osservare come si evolverà la situazione nei prossimi mesi e se Schlein riuscirà a rafforzare la sua posizione all’interno del partito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *