Rick e Morty 7×05: Sconvolgente morte inaspettata di un personaggio principale

La settima stagione di Rick e Morty ha sorpreso i fan con uno degli episodi più intensi della serie, che ha visto la morte di un personaggio importante nel 7×05. Questo evento avrà un impatto significativo sulla trama futura dello show.

Prima della messa in onda, non c’erano indizi su cosa aspettarsi da questo episodio. La produzione ha mantenuto il massimo segreto.

Nell’episodio 7×05 di Rick e Morty, Rick Prime è tornato dopo la sesta stagione, insieme a Morty Malvagio. I fan si aspettavano una farsa, ma invece è scoppiata una vera e propria lotta tra i due.

Questo ha portato alla morte di Slow Mobius, un personaggio molto vicino a Rick, e alla conclusione della storia di Rick Prime. Il momento più scioccante dell’episodio è stato quando Rick ha brutalmente ucciso Rick Prime.

Cosa succede nell’episodio

Nel quinto episodio, intitolato “Unmortricken”, Morty Malvagio aiuta Rick a trovare Rick Prime. Ma questa collaborazione si rivela una trappola, dalla quale Rick riesce a uscire, scoprendo la vera posizione di Rick Prime.

I due si scontrano faccia a faccia e inizia una lotta tra Rick, Morty Malvagio, Morty e Rick Prime. Inizialmente sembra che Rick Prime abbia la meglio, con armi più letali di quelle di Rick.

Ma inaspettatamente è Morty Malvagio a infliggere un colpo quasi fatale a Rick Prime, che viene poi finito da Rick. Questo segna l’ultima battaglia tra i due nemici.

Le conseguenze dell’episodio

Rick Prime è stato sconfitto, ma questo evento segna l’inizio di qualcosa di più grande per la serie. Nel frattempo, Slow Mobius è stato ucciso in tutte le realtà da un’arma potente chiamata Dispositivo Omega, costruita da Rick Prime per uccidere la sua famiglia.

In un’intervista recente con Variety, il creatore Dan Harmon ha spiegato che uccidendo Rick Prime e lasciando che Morty Malvagio scappasse con il Dispositivo Omega, Rick ha consegnato il controllo a qualcuno che non è lui. Questo rappresenta un tragico impegno per l’autodistruzione.

Per rimanere aggiornato su tutte le novità, seguici su Instagram cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *