Ragazzo di 17 anni ferito nel Milanese in un equivoco scambio identità

Carabinieri

Un uomo di 58 anni è stato denunciato alla Procura di Busto Arsizio per lesioni aggravate dopo aver sparato quattro colpi con la sua pistola nella sua abitazione a San Vittore Olona, alle porte di Milano. L’uomo si è spaventato a causa di alcuni rumori provenienti dall’esterno della sua casa e ha pensato che ci fosse un ladro che volesse entrare. Dopo aver sorpreso un giovane nel suo giardino, ha sparato due colpi in aria per metterlo in fuga, poi ha sparato altri due colpi, ferendo il giovane di 17 anni.
Il ragazzo ha raccontato di essere fuggito lì per nascondersi da alcuni suoi coetanei con cui aveva avuto una rissa in un locale vicino. I Carabinieri di Cerro Maggiore stanno indagando per ricostruire l’accaduto nel dettaglio.
La situazione è avvenuta prima delle 3 di notte in via Pisacane. I Carabinieri sono stati chiamati dal proprietario di casa, un italiano senza precedenti penali, che aveva sentito dei rumori provenienti dall’esterno della sua abitazione. Pochi minuti prima, aveva sorpreso un giovane nel suo giardino e, dopo avergli intimato di fermarsi, ha sparato due colpi in aria e poi altri due colpi, ferendo il ragazzo sotto l’ascella destra e fratturandogli la mano destra.
Il giovane, originario del Brasile e residente a Legnano, è stato soccorso dal personale sanitario del 118 e portato in codice giallo all’ospedale Niguarda di Milano, dove è ricoverato ma non in pericolo di vita. I quattro bossoli esplosi sono stati trovati nel giardino e sequestrati per le indagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *