Quanto costa l’aumento al 10% dell’Iva sugli assorbenti nella Manovra 2024?

Nella bozza della Manovra 2024 si prevede un aumento dell’Iva sugli assorbenti e tamponi, che passerà dal 5% al 10%. Questa decisione colpirà le 21 milioni di donne in età fertile in Italia, che ogni mese hanno bisogno di questi prodotti. Considerando che ogni donna utilizza fino a 12mila prodotti nel corso della vita e che una confezione costa circa 4-5 euro, la spesa annuale si aggira attualmente tra i 130 e i 150 euro. Con il raddoppio dell’Iva, l’imposta peserà per circa 15 euro l’anno, con un aumento di circa 7,5 euro rispetto all’attuale situazione. Questo ritorno all’Iva al 10% rappresenta un passo indietro dopo la battaglia sostenuta negli ultimi anni per abbassare questa tassa sui prodotti igienici femminili. Silvia De Dea, una delle fondatrici di ‘Onde rosa’, un collettivo che si è battuto per questa causa e ha raccolto 800mila firme, critica duramente questa decisione, sottolineando come il governo stia penalizzando le donne, le madri e le famiglie in generale, nonostante la sua retorica incentrata sulla famiglia. Chiede quindi che si presti maggiore attenzione a coloro che più soffrono di questo aumento e che le necessità delle donne e delle famiglie vengano messe al primo posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *