Lo stadio comunale di Napoli abbandonato diventa una discarica

Un imprenditore locale ha trasformato uno stadio comunale abbandonato in una discarica a San Paolo Belsito, in provincia di Napoli. L’uomo, di 47 anni e residente a Palma Campania, è il titolare di una cooperativa che si occupa della gestione dei rifiuti nella zona, compreso il comune di San Paolo Belsito e altre città della provincia. Senza alcun criterio di catalogazione o differenziazione, ha scaricato sul campo di gioco una grande quantità di rifiuti solidi urbani. Tutti i materiali sono stati sequestrati e alcuni mezzi utilizzati per la raccolta dei rifiuti sono stati trovati parcheggiati sul terreno. La stessa situazione si è verificata anche in un’area vicino al cimitero locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *