Le opinioni degli italiani sul fisco e le tasse

La maggioranza degli italiani, compresa tra i 25 e i 60 anni, ritiene che sia urgente una riforma fiscale adeguata. Questo è quanto emerge da un sondaggio commissionato da “IlSussidiario.net” e condotto dall’istituto demoscopico di Antonio Noto. Il sondaggio, presentato durante l’ultimo incontro del “Club de ilSussidiario.net” e pubblicato in anteprima da Adnkronos, ha coinvolto il viceministro dell’Economia Maurizio Leo, il sondaggista Antonio Noto e il Presidente della Fondazione per la Sussidiarietà Giorgio Vittadini.

Il sondaggio ha indagato l’opinione degli italiani sulle urgenze fiscali e sulla riforma fiscale proposta dal Governo Meloni. Il 68% degli intervistati ritiene che sia molto urgente una riforma fiscale, in particolare i lavoratori dipendenti (72%) e i cittadini del Nord-est e delle Isole. Tra i giovani tra i 18 e i 34 anni, il 75% chiede una riforma fiscale urgente.

Oltre l’80% degli italiani ritiene che le tasse siano troppe e eccessivamente onerose, oltre che complicate da pagare. La maggioranza ha riscontrato dubbi e difficoltà burocratiche nei rapporti con il Fisco. Questo problema è più evidente tra i residenti del Sud e delle Isole e tra i lavoratori autonomi.

Il sondaggio evidenzia che la priorità per la riforma fiscale è l’abbassamento delle tasse, con il 34% degli intervistati che lo ritiene l’intervento più importante. Seguono il taglio delle accise sui carburanti (30%), la punizione degli evasori (21%) e l’abbassamento delle imposte indirette (20%).

La maggioranza degli italiani preferirebbe pagare meno tasse e avere più libertà di scelta per i servizi a cui rivolgersi, anziché pagare di più per garantire servizi pubblici efficienti. Questa preferenza è più evidente tra le donne e i residenti del Sud.

Il 52% degli italiani approva l’indirizzo del Governo riguardo alla riforma fiscale, in particolare al Nord. Piace soprattutto l’idea di premiare i contribuenti affidabili. Tuttavia, parlare di contribuzione come un dovere civile non è molto popolare tra gli italiani, con il 46% che approva l’obiettivo del Governo di favorire una cooperazione reciproca tra cittadini e fisco.

La maggioranza degli italiani ritiene che sia importante prevenire l’evasione fiscale, mentre il 30% vuole che gli evasori vengano sempre puniti. Gli italiani sostengono l’idea del Governo di premiare i comportamenti collaborativi con il fisco al fine di ridurre l’evasione e l’elusione fiscale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *