L’aumento dei sondaggi per il partito di Aiwanger nonostante la controversia dei volantini nazisti

Il partito del vice premier bavarese Hubert Aiwanger, gli ‘Elettori liberi’, sta guadagnando consensi nonostante lo scandalo dei volantini antisemiti che lo coinvolge. Secondo un sondaggio condotto da Sat.1 Bayern e Antenne Bayern, il partito ha raggiunto il 16% dei consensi, un aumento del 4% rispetto all’ultima rilevazione, che è stata condotta prima della conferma di Aiwanger nel suo incarico dal primo ministro Markus Soeder della Baviera.

Lo scandalo ruota attorno a dei volantini risalenti all’anno scolastico 1987-88, che circolavano nella scuola frequentata da Aiwanger. Questi volantini attaccavano i “traditori della patria” e facevano battute sul campo di sterminio di Auschwitz. Aiwanger ha negato di aver scritto personalmente il volantino, ma ha ammesso di averne trovato “una o alcune” copie nello zaino. Non riesce a ricordare se ha contribuito alla loro distribuzione.

Le accuse contro Aiwanger sono state definite “semplicemente disgustose” dal leader del partito di centrodestra CDU, Friedrich Merz. Merz ha affermato che non avrebbe mai creduto possibile che dei ragazzi di 17 o 18 anni avrebbero potuto scrivere qualcosa del genere negli anni ’80 e ha chiesto un completo chiarimento della vicenda.

Aiwanger si è scusato in una breve dichiarazione alla stampa e si è detto profondamente rammaricato per aver ferito altre persone tramite il coinvolgimento nella vicenda del volantino o con comportamenti offensivi e antisemiti. Tuttavia, ha anche denunciato una campagna politica che, secondo lui, sta cercando di sfruttare questi atti per danneggiarlo e danneggiare il suo partito. Ha dichiarato che l’immagine negativa che è stata dipinta di lui non lo rappresenta, e non è quello che è veramente Hubert Aiwanger.

Nonostante lo scandalo, il partito degli ‘Elettori liberi’ sta ottenendo un sostegno crescente all’interno dello stato della Baviera. L’aumento dei consensi a seguito delle ultime rilevazioni indica che molti elettori potrebbero non essere particolarmente influenzati dallo scandalo dei volantini e potrebbero avere fiducia nel ruolo di Aiwanger come vice premier. Il loro aumento di consensi potrebbe anche riflettere una reazione contro la campagna politica volta a danneggiare Aiwanger e il suo partito. Tuttavia, resta da vedere come questa vicenda influenzerà la loro immagine e le loro prospettive politiche a lungo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *