“Gip respinge 140 arresti: Nessun accordo criminale in Lombardia”

Il gip di Milano, Tommaso Perna, ha respinto le accuse di un presunto “patto” tra le principali organizzazioni criminali del Paese. L’inchiesta coordinata dalla Dda milanese ha portato all’esecuzione di 11 ordinanze di custodia cautelare in carcere e al sequestro di beni per un valore di oltre 225 milioni di euro. Secondo gli investigatori, si tratta di un sistema mafioso lombardo che gestisce risorse finanziarie attraverso un legame stabile tra mafia, ‘ndrangheta e camorra. Sono in corso oltre 60 perquisizioni con oltre 600 Carabinieri coinvolti su tutto il territorio nazionale. La Dda ha fatto ricorso per le richieste di custodia cautelare respinte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *