Celebriamo la Giornata Mondiale degli Insegnanti

Gli studenti delle scuole superiori sono tornati in aula, al 50 per cento a Potenza, 01 febbraio 2021. ANSA/TONY VECE

Oggi si celebra la Giornata mondiale degli insegnanti, un’occasione per ricordare e riconoscere il prezioso ruolo che svolgono in ogni Paese. Quest’anno, il tema principale riguarda la crescente carenza di insegnanti a livello globale. Secondo l’Unesco, entro il 2030 sarà necessario reclutare oltre 69 milioni di nuovi insegnanti.

Dal 1994, l’Unesco ha scelto di commemorare la firma della Raccomandazione sullo status dei docenti, un importante documento prodotto a Parigi il 5 ottobre 1966. L’obiettivo di questa Giornata è far riflettere sul ruolo dei professionisti dell’istruzione, sulle sfide che affrontano quotidianamente e sulle difficoltà delle condizioni di lavoro a cui spesso sono sottoposti.

È importante riconoscere l’importanza degli insegnanti nella nostra società. Sono loro che ci istruiscono, ci guidano e ci ispirano. Attraverso il loro lavoro, ci aiutano a crescere e a sviluppare le nostre competenze. Tuttavia, nonostante il loro ruolo fondamentale, spesso si trovano ad affrontare difficoltà come la mancanza di risorse, le classi sovraffollate e le condizioni di lavoro precarie.

La Giornata mondiale degli insegnanti ci invita a riflettere su come possiamo sostenere e valorizzare questi professionisti. È importante investire nell’educazione, garantendo risorse adeguate e condizioni di lavoro adeguate per gli insegnanti. Dobbiamo anche incoraggiare i giovani a intraprendere la carriera dell’insegnamento, fornendo loro le opportunità e il supporto necessari.

In conclusione, oggi celebriamo i nostri insegnanti e riconosciamo il loro ruolo essenziale nella formazione delle future generazioni. Dobbiamo lavorare insieme per garantire che gli insegnanti ricevano il sostegno e il riconoscimento che meritano, in modo che possano continuare a svolgere il loro importante lavoro nel modo migliore possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *