Basciano contro Sophie Codegoni: la lotta per il diritto di vedere mia figlia

Sophie Codegoni e Alessandro Basciano: la guerra continua

Dopo le recenti interviste rilasciate a Verissimo, sembra che Sophie Codegoni e Alessandro Basciano non abbiano ancora trovato la pace. Basciano ha pubblicato sul suo profilo Instagram una mail inviata dal suo avvocato a quello della sua ex compagna, contenente dettagli compromettenti sul loro attuale rapporto.

Una richiesta di mantenimento controversa

Nelle mail, si legge che Sophie avrebbe richiesto un mantenimento mensile di 3.000 euro per sé e per la loro figlia, Céline Blue. Alessandro ha risposto con amarezza: “Mi chiedi 3.000 euro di mantenimento, ma almeno fammela vedere, no?”. Queste parole suggeriscono che Basciano, come aveva già raccontato a Verissimo, non ha la possibilità di vedere la sua bambina, nonostante le promesse fatte da Sophie.

Un ritorno insieme sempre più improbabile

Nonostante i tentativi di Alessandro di riconquistare Sophie, sembra che la coppia sia sempre più lontana da una possibile riconciliazione. Durante le interviste a Verissimo, Sophie ha confermato più volte di essere sicura della sua decisione di separarsi. Alessandro ha fatto del suo meglio per ricostruire la loro famiglia, ma senza successo. I due sembrano sempre più distanti e al momento un chiarimento sembra essere fuori discussione per l’ex tronista di Uomini e Donne. Mentre Basciano ha scelto di condividere la sua versione dei fatti sui social media, Sophie ha preferito mantenere il silenzio. Resta solo da attendere una possibile risposta da parte sua.

Le accuse di tradimento

Inoltre, sono emerse voci su una presunta amante di Alessandro, ma lui continua a negare qualsiasi coinvolgimento. Nonostante le accuse, Basciano mantiene la sua posizione e sostiene di non aver mai tradito Sophie. La verità su questa vicenda rimane ancora da scoprire.

La situazione tra Sophie Codegoni e Alessandro Basciano si fa sempre più complessa e il futuro della loro relazione sembra essere incerto. Resta da vedere come si evolveranno gli eventi e se riusciranno a trovare una soluzione pacifica per il bene della loro bambina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *