Connect with us

Spettacolo

Unomattina In Famiglia: tutto quello che c’è da sapere sul ritorno del programma su Rai 1

Published

on

Il sabato 16 settembre segna un evento molto atteso per gli appassionati della televisione italiana: il ritorno di “Unomattina In Famiglia” su Rai 1. Questo amato programma televisivo sarà in onda ogni sabato dalle 8:30 alle 10:35 e la domenica dalle 6:30 alle 9:35, continuando a tenere compagnia al pubblico fino al 2 giugno 2024. Ma cosa ci aspetta in questa nuova stagione? E quali sono le novità?

Il Trio di Conduttori

La grande novità di quest’anno è l’arrivo di Beppe Convertini, che affiancherà le affezionate conduttrici Monica Setta e Ingrid Muccitelli. Questo trio promette di portare nuova energia e freschezza al programma, mantenendo al contempo il suo spirito familiare e accogliente che lo ha reso un successo nel corso degli anni.

Un Format di Successo

“Unomattina In Famiglia” si conferma come un programma di grande successo, grazie alla sua formula collaudata che negli anni ha conquistato il cuore degli spettatori italiani. I record di ascolti ottenuti sono la testimonianza dell’affetto del pubblico per questo show.

Rubriche e Contenuti

Il programma sarà ricco di rubriche interessanti e coinvolgenti. Ecco alcune di esse:

  • Bel Canto: Una rivisitazione originale del melodramma raccontato da Francesco Micheli e cantato dagli allievi dei Conservatori. Un’esperienza unica per gli amanti della musica classica.
  • Maturandi: Uno spazio dedicato ai ragazzi nell’anno conclusivo del loro percorso scolastico. Lo psicologo della strada, Stefano Pieri, esplorerà le varie problematiche che gli studenti affrontano a scuola e a casa.
  • Pronto Soccorso Linguistico: Questa rubrica, animata per 18 anni dal professore Francesco Sabatini, vedrà il nuovo presidente dell’Accademia della Crusca, Paolo D’Achille, guidare il pubblico attraverso le sfide della lingua italiana.
  • Cronaca Rosa: Gianni Ippoliti continuerà a deliziarci con la sua ricerca di gossip, anche al di là della carta stampata.
  • Fatti e Personaggi Vicini e Lontani: Questo gioco propone immagini dalle Teche Rai per sfidare la memoria degli spettatori.
  • Canta che ti Passa: Un gruppo di persone si esibirà al karaoke in brani che ripercorreranno la storia delle più belle canzoni italiane. Esperti in studio parleranno della canzone, del suo contesto e valuteranno le esibizioni per eleggere il migliore interprete.

Spazi dedicati all’Arte

Gli amanti dell’arte troveranno pane per i loro denti con le rubriche:

  • Che Bellezza!: Costantino D’Orazio guiderà il pubblico attraverso affascinanti percorsi artistici, dialogando con i telespettatori e fornendo una chiave di lettura del patrimonio artistico-monumentale italiano.
  • Dimore della Storia Italiana: Costanza DiQuattro ci condurrà alla scoperta delle dimore storiche italiane, offrendo un’immersione nella cultura e nella storia del nostro paese.

Attualità e Meteo

Quattro spazi saranno dedicati all’attualità:

  • Il Fatto del Giorno: Sabato sarà il momento di analizzare l’evento più rilevante della settimana.
  • Quadrare i Conti: La domenica, oltre a “Il Fatto del Giorno”, affronterà un altro argomento di varia umanità.
  • In Casa con Lucia Cuffaro: Questo spazio esplorerà diverse attività da fare in casa, con un’attenzione particolare al risparmio e alla qualità.
  • Meteo con il Colonnello Laurenzi: Gli amanti del meteo potranno ancora godere degli “esperimenti” del colonnello Laurenzi.

Il Team dietro le Quinte

“Uno Mattina in Famiglia” è un programma creato da Michele Guardì e Giovanni Taglialavoro, con la collaborazione di Antonella Barbaglia, Fiore Caputo, Marco Aprea, Concita Borrelli, Francesco M. Marcucci e Francesca Di Rocco. Il produttore esecutivo è Daniela Zefferi, mentre la regia è curata da Marco Aprea.

In sintesi, “Unomattina In Famiglia” promette di offrire un mix di intrattenimento, cultura, e informazione per tutta la famiglia, mantenendo vivo l’affetto e la fedeltà del suo pubblico. Non perdete l’occasione di seguire questo programma che ha fatto la storia della televisione italiana. Buona visione!

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *