Salvini critica Gentiloni: un commissario europeo italiano che sembra straniero

Matteo Salvini, ministro delle Infrastrutture, ha criticato apertamente il comportamento del commissario europeo Paolo Gentiloni, definendolo un “commessario europeo” che “gioca con la maglietta di un’altra nazionale”. Secondo Salvini, Gentiloni alza solo lamentele e critiche anziché fornire suggerimenti. Il ministro lamenta la mancanza di commissari europei che difendano gli interessi dell’intera comunità e del Paese.

Salvini ha sottolineato l’importanza del voto europeo di giugno e ha espresso la speranza che il nuovo Parlamento e la Commissione siano caratterizzati da nuovi equilibri. Ha citato numerosi temi di interesse, tra cui casa, lavoro, auto, mobilità, sicurezza e immigrazione, affermando che la prossima legislatura europea sarà determinante per la sopravvivenza dei popoli. In particolare, ha criticato l’introduzione della “plastic tax”, che ritiene dannosa per l’industria italiana, una delle più rispettose dell’ambiente.

Salvini ha concluso dicendo che spera che il commissario Timmermans vinca le elezioni solo in Olanda e non in tutta Europa, in modo da minimizzare i danni.

In risposta alle critiche, Paolo Gentiloni ha dichiarato di avere la fiducia del governo italiano “per definizione”. Durante il Festival della Politica a Mestre, Gentiloni ha negato categoricamente di essere candidato alle prossime elezioni europee. Ha aggiunto che presenterà lunedì le previsioni economiche dell’Unione europea e che, purtroppo, non può anticiparne i dettagli.

Gentiloni ha anche sottolineato che l’economia europea ha affrontato due crisi impreviste: la pandemia di Covid-19 e l’invasione russa dell’Ucraina. Ha osservato che l’adesione dell’Ucraina all’Unione europea la renderebbe il più grande Paese europeo per superficie con un reddito tra i più bassi. Ha concluso affermando che rinunciare all’allargamento dell’UE all’Ucraina e ai Balcani occidentali sarebbe un suicidio.

La polemica tra Salvini e Gentiloni mostra il divario di opinioni riguardo al ruolo e ai compiti dei commissari europei e mette in rilievo i diversi interessi in gioco nella politica europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *