Paola Cortellesi, per il suo primo film dietro la macchina da presa, si affida alla griffe Armani

Paola Cortellesi fa il suo debutto da regista alla Festa del Cinema di Roma presentando il suo film “C’è ancora domani”. Il suo esordio dietro la macchina da presa è una dramedy in bianco e nero ambientata nella Roma degli Anni ’40, che racconta storie di donne vittime di violenza. Cortellesi ha dichiarato di voler celebrare la vita di queste donne che nessuno ha mai ricordato, che facevano i conti con la violenza domestica ma tornavano a lavorare come se niente fosse successo. Sul red carpet del Festival, l’attrice-regista indossava un abito firmato Giorgio Armani Privé, un completo con pantaloni a sigaretta tempestato di strass e una mantella in velluto che creava un effetto abito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *