Cristiano Russo: L’Esperto dell’Haircare Smaschera i Miti

Beautiful black woman with afro curls hairstyle. Smiling model dressed in summer hipster clothes. Sexy carefree female posing near blue wall in studio. Tanned and cheerful. In sunglasses

E poi arriva l’amica tuttologa, la influencer di turno o l’articolo di un blog ad insinuare il dubbio: sto davvero rovinando i miei capelli lavandoli così spesso, facendo il colore, utilizzando il cappello in spiaggia?

L’epoca dell’informazione non coincide sempre con l’epoca della “buona informazione”. È sempre meglio rivolgersi ad un esperto, a qualcuno che sa di cosa sta parlando. Abbiamo fatto un giro in rete e ci siamo rivolti all’hairstylist Cristiano Russo, un punto di riferimento dell’hairstyle a Roma. Dalle credenze popolari, ai tuttologi da tastiera: Cristiano ci ha tolto qualsiasi dubbio!

“Devi tagliare i capelli spesso, in questo modo li renderai più forti”
FALSO! Le lunghezze dei capelli non sono una parte vitale. La porzione di fusto che si taglia è composta da cheratine e da cellule senza un nucleo. “Possiamo accorciare le punte, sopratutto se sfibrate, ma l’unico modo per rendere i capelli sani e forti è un buon trattamento” ha chiarito Cristiano Russo.

“Non lavare spesso i capelli, anche in estate! Corri il rischio di rovinarli!”
SUPER FALSO! Durante l’estate la produzione massiccia di sebo e la sudorazione possono otturare i pori. “In estate consiglio sempre di fare uno scrub a settimana, in modo da ossigenare il cuoio capelluto”, ha commentato Cristiano Russo. In caso di lavaggi frequenti, Cristiano consiglia di sostituire lo shampoo con un co-wash e di non usare acqua troppo calda. Inoltre è bene limitare l’uso di ferro e piastra ad una volta a settimana ed utilizzare uno spray termo protettore.

“È meglio evitare di fare la tinta in estate perchè il colore non prende bene e può rovinarsi con l’acqua del mare o della piscina”
VERO E FALSO. Il colore può essere applicato in qualsiasi periodo dell’anno. “Non vi è alcuna controindicazione relativa al sole o al caldo eccessivo”, spiega Cristiano, “Salsedine e cloro possono effettivamente rendere il capello meno lucente, ma è sufficiente utilizzare un buon prodotto per proteggere i capelli”.

“Se strappi un capello bianco, ne ricrescono altri due!”
FALSO! Abbiamo fatto sorridere Cristiano: “Questa è una divertente leggenda metropolitana! Un’antica credenza, ormai da sfatare. Ciascun bulbo contiene solo un capello, quindi strappandolo è impossibile ne crescano due. Strappare i capelli, però, è altamente sconsigliabile perchè potremmo rischiare di indebolire il capello e, nei casi peggiori, di non farlo ricrescere”.

“Lavare i capelli con acqua fredda è un toccasana per la salute della tua chioma”
VERO! Non volevamo essere troppo negativi: ci possiamo imbattere anche in credenze popolari che si rivelano essere corrette. “Si, questo è effettivamente un buon consiglio. L’acqua fredda aiuta le cuticole a richiudersi, facendo in modo che il fusto venga sigillato. Questo renderà i capelli più luminosi e morbidi”, ha spiegato Cristiano.

“È lo stress a farti venire i capelli bianchi!”
FALSO! Inutile imputare allo stress la comparsa di capelli bianchi. “La questione è puramente genetica”, ha spiegato Cristiano, “ci sono ragazze che vedono già dai venticinque anni la comparsa dei primi capelli bianchi e donne over quaranta che non ne hanno neanche uno. Non dipende assolutamente dal livello di stress”.

“Non indossare troppo spesso il cappello, la bandana o il cerchietto: ti faranno cadere i capelli. È meglio evitare, anche in Estate!”.
VERO E FALSO. L’uso prolungato e continuo di accessori che possono sfregare sui capelli o ridurre la circolazione d’aria può inaridire la chioma, ma questo non significa precludersi di sfoggiare un accessorio, soprattutto in estate. “Credo che durante la stagione calda sia essenziale coprire il capo con un cappello o un foulard. Proteggiamo i capelli dai raggi UV ed evitiamo brutte insolazioni. Per scongiurare qualsiasi rischio relativo alla salute dei capelli, basta usare uno spray idratante”, ha consigliato Cristiano.

“L’acqua del mare fa male ai capelli!”
VERO! È però importante non essere drastici. Non è necessario evitare i bagni completi di testa quando siamo al mare o in piscina. “La salsedine e l’acqua salata possono disidratare i capelli”, spiega Cristiano, “ma è sufficiente utilizzare uno spray solare protettivo prima del bagno e risciacquare subito dopo con acqua dolce. Consiglio sempre, alle mie clienti con capelli molto lunghi, di fare il bagno a mare con la treccia. La disidratazione causata dal sale rende i nodi molto più ostili, ma con un buon prodotto ed una treccia si può scongiurare anche il rischio nodi!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *