Connettività e Verde: la sinergia tra Inwit e i Castelli Romani per un futuro sostenibile

Roma, 11 marzo 2024 – Un dialogo costruttivo si è aperto oggi ad Ariccia, dove leader locali e esperti nel campo digitale si sono riuniti per esplorare il futuro del sviluppo sostenibile attraverso la digitalizzazione. L’evento, che ha visto la presenza di sindaci e amministratori dei Castelli Romani, si è concentrato sull’importanza cruciale delle infrastrutture digitali per l’evoluzione delle aree interne.

La tavola rotonda: un incontro di menti

La tavola rotonda ha visto la partecipazione di figure chiave come Gianluca Staccoli, Sindaco di Ariccia, e Andrea Mondo di INWIT, discutendo il potenziamento delle infrastrutture digitali come leva per servizi avanzati e essenziali. L’incontro, moderato da Piero Tatafiore, ha evidenziato l’eterogeneità dei Castelli Romani in termini di copertura di rete, sottolineando la necessità di una rete mobile di ultima generazione per supportare cittadini, imprese e PA.

Sviluppo sostenibile e innovazione tecnologica

Gianluca Staccoli ha enfatizzato l’importanza di una copertura di rete capillare per l’intero territorio, essenziale per l’adozione di servizi innovativi come la telemedicina. Ha sottolineato il bisogno di avanzare con infrastrutture che facilitino l’accesso a tali servizi, integrando questo sviluppo con una crescente cultura digitale.

Una partnership strategica per il futuro digitale

Marco Bussone, rappresentando l’UNCEM, ha messo in luce l’importanza della collaborazione tra pubblico e privato per colmare il divario digitale, evidenziando la necessità di supporto alle amministrazioni locali. Ha ricordato che l’attenzione non dovrebbe concentrarsi solo sui centri turistici, ma estendersi a tutti i comuni per beneficiare l’intera nazione.

Infrastrutture digitali: un pilastro per la tutela ambientale

Michele Serafini, focalizzandosi sul valore delle infrastrutture digitali, ha illustrato come queste possano essere cruciali nel monitoraggio e nella protezione di aree sensibili, come il parco Chigi. L’adozione di tecnologie avanzate è vista come fondamentale nella prevenzione di calamità naturali, come gli incendi.

Esperienza immersiva: il valore aggiunto delle torri digitali

L’evento ha offerto ai partecipanti l’opportunità di esplorare le potenzialità delle torri digitali tramite la realtà virtuale. Questa esperienza ha permesso di percepire tangibilmente il valore che tali infrastrutture apportano alla comunità e al territorio, riconoscendo il concetto di “Tower as a service” come un asset strategico per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *