Comune di Bologna adotta linee guida per superare il concetto di maschile universale

L'esterno di Palazzo d'Accursio, sede del Comune di Bologna, 6 ottobre 2014. ANSA/GIORGIO BENVENUTI

Un manuale realizzato dal Comune di Bologna fornisce linee guida per una comunicazione rispettosa delle differenze di genere. Le indicazioni includono l’utilizzo di termini come “esseri umani” o “donne e uomini” anziché “uomo” o “uomini”. Inoltre, si sottolinea l’importanza di utilizzare le forme al femminile quando le cariche sono occupate da donne. Il manuale spiega anche strategie come lo sdoppiamento dei sostantivi o l’utilizzo di parole alternative per evitare l’oscuramento del genere. Si evidenzia inoltre l’utilizzo di simboli come l’asterisco e schwa per rappresentare il genere neutro. Il manuale vuole essere uno strumento di riferimento per la comunicazione interna ed esterna dell’amministrazione pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *