Amadeus e Gerry Scotti insieme a colazione: legato a Sanremo?

Amadeus e Gerry Scotti si sono mostrati insieme sui social mentre fanno colazione e i fan non hanno potuto fare a meno di pensare immediatamente a Sanremo 2024. Nei commenti al post di Amadeus, molti fan hanno immaginato i due conduttori insieme alla guida del prossimo Festival di Sanremo. Mentre Amadeus non ha ancora annunciato il suo co-conduttore, Gerry Scotti ha già avuto la possibilità di partecipare al Festival in passato, ma ha dovuto rinunciare. Potrebbe essere l’occasione per l’edizione del 2024? Al momento sono solo supposizioni, ma non possiamo mai dire mai.

In un’intervista di qualche anno fa, Gerry Scotti aveva rivelato di essere stato invitato a Sanremo 2020 per una serata insieme a Fiorello e Amadeus, al fine di ricreare l’atmosfera degli anni passati passati insieme in radio. Tuttavia, Scotti ha dovuto rifiutare l’invito a causa dei suoi impegni in Polonia con “Chi vuol essere milionario”. Amadeus ha anche lanciato un invito velato a Scotti per l’edizione del 2021 del Festival.

Se Gerry Scotti fosse effettivamente presente a Sanremo 2024, Amadeus concluderebbe in grande stile la sua esperienza di conduzione del Festival, dopo averlo condotto per ben cinque edizioni consecutive, eguagliando così il record di due leggende della televisione italiana: Mike Bongiorno e Pippo Baudo. Recentemente, anche Claudio Cecchetto ha promosso la presenza di Scotti a Sanremo, definendolo meritevole di condurre il Festival, soprattutto dopo l’addio di Amadeus.

Tuttavia, secondo Cecchetto, ci sono delle questioni aziendali che rendono difficile un tale scenario e che avrebbero bisogno di eccezioni simili a quella fatta per Maria De Filippi. Al momento non sappiamo se Gerry Scotti sarà effettivamente ospite a Sanremo il prossimo anno. La foto sui social potrebbe essere un indizio o potrebbe non significare nulla. Dobbiamo solo aspettare per scoprire se Amadeus riuscirà ad invitare l’amico e collega sul palco dell’Ariston, chiudendo così in grande stile la sua esperienza di conduzione del Festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *