Selengiovese: l’intrigante tributo al vino e all’universo femminile

Un caloroso brindisi all’affascinante universo femminile prende vita nel mondo del vino grazie a “Selengiovese“, la nuova creazione enologica ispirata a Luce Caponegro, l’indimenticabile icona sexy degli anni ’90, ora una rinomata influencer di successo. Questo vino seducente offre tre varianti, ognuna dedicata a un vitigno autoctono, progettate per soddisfare i palati raffinati degli intenditori del vino che desiderano sperimentare il nettare di Bacco e l’incanto di Venere.

Questa massima, tratta dall’Antico Testamento, trova una corrispondenza perfetta nel “Selengiovese“, l’omaggio moderno al mondo della seduzione creato da Luce Caponegro, nota anche come Selen. 

Un Tributo all’Universo Femminile con il Selengiovese

Questo trio di vini comprende un Sangiovese di Bertinoro, un Cuvee bianco realizzato con uve Chardonnay e un “Passerina” Brut. Queste tre selezioni catturano l’essenza dei vitigni autoctoni e accontentano i palati degli amanti del vino, mentre celebrano la femminilità e la passione. La presentazione di questa nuova linea enologica si è tenuta con grande stile sulla terrazza dell’Hotel Internazionale di Cesenatico.

Il cervello dietro a questa iniziativa è il giovane imprenditore ravennate Giulio Petronici, che ha scelto di affidarsi a Selen, simbolo della sensualità e dell’elegante trasgressione, per lanciare il suo nuovo vino. Selen è un’icona dell’era analogica, la “donna dei desideri” per molte generazioni, sia ieri che oggi.

Le Tre Equisite Varianti:

Selengiovese Rosso: Un vino rosso di carattere ottenuto dalle uve Sangiovese della zona di Bertinoro. Con il suo intenso colore rubino e profumi di violetta, ciliegia e frutti del sottobosco, questo vino è una vera dichiarazione di potenza. Al palato, offre un equilibrio armonioso tra freschezza, morbidezza e sapidità, rendendolo l’accompagnamento perfetto per antipasti e primi piatti a base di carne.

Selengiovese Cuvee Bianco: Un Cuvee Bianco delicato, principalmente composto da uve Chardonnay con un tocco di vitigni aromatici. Con il suo colore giallo paglierino e un profumo fruttato arricchito da note di fiori bianchi e gialli, unito a una sottile vena minerale, è l’ideale per aperitivi e piatti di pesce sofisticati.

Selengiovese Passerina Brut: Questa Passerina spumantizzata è l’apoteosi del frizzante, perfetta per l’aperitivo o per accompagnare crudi di pesce e frittura mista. Con il suo vivace colore giallo e un perlage fitto e persistente, offre al naso note di fiori freschi e frutta succulenta, riproponendo queste sensazioni in bocca.

L’Esperta Enologa

Luce Caponegro, icona sexy del millennio passato e ora influencer di grande successo nel mondo della bellezza, ha personalmente selezionato questi vini, garantendo una qualità straordinaria.

Elegante, audace e autentica nel suo approccio alla vita, il vino di Selen è un tributo alla sua bellezza senza tempo, un ricordo vibrante di una donna che, con la stessa audacia di Giovanna d’Arco, ha sfidato convenzioni e tabù, elevando il livello della comprensione collettiva del pudore in un’Italia vincolata da moralità ipocrite.

In un’epoca in cui le rose e i fiori sono considerati ormai antiquati, il “Selengiovese” è un’ode contemporanea al potere del vino di unire le anime in un gesto di grande eleganza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *