Progetto ospedale e casa di comunità: novità per l’ASP San Michele

Il Presidente dell’ASP San Michele, Giovanni Libanori, annuncia con entusiasmo un importante passo avanti nel potenziamento dell’assistenza territoriale. Grazie alla stretta collaborazione con il Presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, e con la ASL RM 2, presto verranno realizzati un Ospedale e una Casa di Comunità presso l’ASP San Michele, situato in via Cerbara.

Un Progetto Strategico e Funzionale

Il progetto, finanziato con le risorse del PNRR, prevede la realizzazione di queste nuove strutture socio-sanitarie entro il 31 dicembre 2025. L’area individuata per il loro sviluppo, originariamente destinata a una RSA da 32 posti letto, si trova all’interno del Comprensorio Istituzionale dell’ASP San Michele.

Un Accordo per la Realizzazione

Grazie alle recenti interlocuzioni tra l’ASP e la ASL RM 2, è stato raggiunto un accordo per completare le opere a totale carico della ASL RM 2 utilizzando i fondi del PNRR. Inoltre, è stata concordata la riconversione della destinazione d’uso originaria dell’opera, consentendo la realizzazione di un Ospedale e una Casa di Comunità.

Benefici per la Comunità

Il Presidente Libanori sottolinea che questo intervento va nella direzione di una reale integrazione delle reti assistenziali e risulta funzionale alla mission dell’ASP di garantire una migliore qualità della vita alla comunità. Grazie a questo accordo, i cittadini avranno accesso a ulteriori servizi sanitari all’interno del Comprensorio dell’ASP fino al 2053.

Questa collaborazione tra l’ASP San Michele, la Regione Lazio e la ASL RM 2 rappresenta un passo avanti significativo nel potenziamento dell’assistenza territoriale, offrendo nuove opportunità di cura e assistenza alla comunità locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *