“Ciak si sfila: i defilé di moda in 10 film raccontati in un libro”

Trenta film, trenta sfilate: un’analisi del sottogenere cinematografico

Da “La regina della moda” del 1925 a “La signora Harris va a Parigi” del 2022, il libro “Ciak si sfila. I défilé di moda in trenta film” esplora il mondo delle passerelle attraverso trenta pellicole iconiche. Le autrici, Grazia d’Annunzio e Sara Martin, giornalista e docente universitaria, e docente associata di Storia del Cinema e Teorie e Tecniche della Televisione, analizzano un sottogenere cinematografico che ha iniziato a farsi strada negli anni Venti, per poi essere esportato anche in Italia durante gli anni della dittatura fascista.

Dalla moda francese a Hollywood: un mix di evasione e novità

Inizialmente, le sfilate di moda nei film servivano come momento di evasione e come strumento per presentare le novità della stagione. Negli anni Cinquanta, i costumisti di Hollywood si ispiravano ai trend della moda francese e li riproponevano sul grande schermo. Alcuni couturier veri e propri, come le sorelle Fontana e Hubert de Givenchy, hanno contribuito a rendere le sfilate ancora più realistiche. Nel corso degli anni, il sottogenere ha assunto diverse sfumature, passando da un tono ironico-dissacrante a uno più storico o vintage.

Un viaggio nel tempo attraverso trenta film

Il libro è diviso in due parti: la prima analizza l’evoluzione del sottogenere, il ruolo dei costumisti e degli art director più importanti. Nella seconda parte, vengono descritti trenta film in cui le sfilate di moda sono un elemento essenziale della trama. Tra i film analizzati troviamo “Cantando sotto la pioggia”, “Il diavolo veste Prada”, “Marie Antoinette” e “Sex and the City: The Movie”. Ogni film viene presentato in ordine cronologico, offrendo al lettore un viaggio nel tempo attraverso il mondo della moda e del cinema.

In conclusione, “Ciak si sfila. I défilé di moda in trenta film” è un volume che offre un’analisi approfondita del rapporto tra moda e cinema. Grazie alle autrici, siamo invitati a esplorare il fascino delle sfilate di moda attraverso trenta pellicole iconiche, scoprendo come questo sottogenere sia cambiato nel corso degli anni. Un libro imperdibile per gli amanti della moda e del cinema, che offre una prospettiva unica su due mondi affascinanti e interconnessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *